Hercules

«Questa è la storia di un tempo lontanissimo,

il tempo dei miti e delle leggende:

gli antichi dèi erano crudeli e meschini.

Soltanto un uomo osò sfidare la loro potenza: Hercules.

Hercules era in possesso di una forza sconosciuta sulla terra,

una forza superata solo dal suo coraggio,

ma dovunque andasse era perseguitato dalla matrigna, Giunone,

la potentissima regina degli dèi.

L’eterna ossessione di Giunone era quella di annientare Hercules:

lui era la testimonianza vivente dell’infedeltà di Giove.

Finché degli esseri umani avessero invocato aiuto,

c’era un uomo sempre pronto a correre in loro soccorso

incurante delle difficoltà: Hercules.»

(Voce narrante: Sergio Fiorentini)

Oggi voglio parlarvi di un pilastro della mia adolescenza, Hercules, serie che in Italia è andata in onda dal 1996 al 2001.

Si tratta di una serie televisiva statunitense di 6 stagioni prodotta tra il 1995 e il 1999. Liberamente ispirata ai racconti mitici del semidio greco, qui interpretato da Kevin Sorbo, ne segue le avventure al fianco dell’inseparabile amico Iolao (Michael Hurst).

A introduzione della serie sono stati realizzati 5 film, andati in onda nel 1994:

  1. Hercules e le donne amazzoni
  2. Hercules e il regno perduto
  3. Hercules e il cerchio di fuoco
  4. Hercules nel regno dei morti
  5. Hercules nel labirinto del Minotauro

Le critiche mosse a questa serie tv riguardano principalmente la scarsa attinenza al mito, sia nelle relazioni tra i vari personaggi – il caso più eclatante è quello tra Hercules e Iolao, che in realtà dovrebbe essere il nipote – sia per quanto riguarda dettagli di scena anacronistici, ad esempio abiti e armi. Ha comunque riscosso un grandissimo successo e ne è stato realizzato uno spin-off altrettanto fortunato, Xena – Principessa guerriera, oltre a un prequel intitolato Young Hercules.

Alcune curiosità

  • Molte delle riprese sono state girate tra gli incontaminati scenari della Nuova Zelanda, gli stessi in cui qualche anno dopo Peter Jackson avrebbe ambientato Il Signore degli anelli;
  • La mente dietro la realizzazione di questa serie è quella di Sam Raimi, il regista della prima trilogia di Spiderman;
  • Nel doppiaggio italiano quasi tutti i nomi degli dèi sono resi in latino, a differenza dell’originale;
  • Kevin Tod Smith, l’attore che interpreta Marte, morì nel 2002 in seguito a un tragico incidente di scena in Cina.

FONTI UTILIZZATE

https://it.wikipedia.org/wiki/Hercules_(serie_televisiva)

https://www.wired.it/play/televisione/2019/11/21/serie-tv-hercules-20-anni/?refresh_ce=

https://tv.fanpage.it/a-20-anni-dalla-serie-tv-hercules-quando-la-mitologia-greca-era-kitsch-foto/

(Immagini prese da internet)

Ovviamente, arriverà anche Xena – Principessa guerriera!

26 Replies to “Hercules”

    1. Sai che neanche io sono certa di essere arrivata fino in fondo alle 6 stagioni. Chissà, un giorno potrei riguardarlo, magari giusto l’ultima stagione. La mia paura è che potrebbe non essere così avvincente come ricordo 😀

      "Mi piace"

      1. Ah che bello 🙂 hihi hi proprio negli stessi tempi abbiamo visto Hercules 🙂

        Che bello trovare qualcuno di giovane e che come me abita in Italia 🙂

        Io abito nel paese dei fagioli 🙂 😂 😂 😂 a lamon in provincia di Belluno 🙂

        "Mi piace"

      1. Grazie a te per la risposta! Colgo l’occasione per dirti che anch’io ho appena sfornato un nuovo post, in cui racconto uno degli incontri più decisivi della mia vita… spero che ti piaccia! 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Solorecensioni

... ma senza prendersi troppo sul serio

4000 Wu Otto

Drink the fuel!

che-blog

Blog italiano di cultura generale.Mi trovi su wordpress e facebook. Buona lettura, spero che vi piaccia😊

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

AnimaeNatura

'' Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità''

Parola di Scrib

Parole dette, parole lette

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ALPRIMOSGUARDO

Rivivere, raccontare ed immaginare... la miglior descrizione della fotografia.

Cinemuffin

Per golosi di cinema

Guide pratiche per meditare

Meditazione, semplice e per tutti

Balladeer's Blog

Singing the praises of things that slip through the cultural cracks

Viaggiando con Bea

E' bello raccontarvi dei miei viaggi e dei miei esperimenti tra i fornelli

Le cose minime

Prendo le cose gravi alla leggera, e le cose piccole molto sul serio.

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

Writer&Reader

Writing future readings

Senza censura, ma divertente

La (divertente?) visione del mondo di Dario Delfino

Il Libro di Pladis

Per raccogliere la Rosa devi stringere le spine

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: